20-04-2019 - ARCHEOPOMERIGGIO. Visite guidate e laboratorio statue stele

Prenota subito!!

Su prenotazione

Approfitta dell’apertura straordinaria nei sabati pomeriggio di Aprile 2019. Per viaggiare nel tempo e nel Mondo con laboratori sempre diversi che ti porteranno in epoche remote e luoghi lontani. Gli Archeopomeriggi 2019 sono dedicati alla Preistoria europea.

Programma
Ore 15.00 e ore 17.00 visita guidata alle palafitte. Durata 45 minuti.
Dalle 16.00 alle 16.45 laboratorio: riproduzione delle STATUE STELE DELLA LUNIGIANA. Con l’argilla creeari dei modellini ispirati a questi monumenti preistorici.

 

Per saperne di più...
Nel territorio della Lunigiana, che si estende fra Liguria e Toscana, sono stati ritrovati numerosissimi monumenti preistorici in pietra denominati STATUE STELE. Sono datati fra il III millennio a.C. al VI secolo a.C., un lungo momento che corrisponde all’inizio della lavorazione del rame e successivamente di altri metalli. Le statue stele sono massi destinati ad essere infissi verticalmente nel terreno, in cui si riconoscono tratti umani ottenuti sia attraverso la sagomatura della pietra, sia con i motivi “scolpiti” sulla superfice (attributi fisici come il volto e gli occhi, oppure elementi di corredo come collane, vesti o armi). È possibile riconoscere personaggi maschili e femminili e in rarissimi casi sono presenti iscrizioni. Possono essere suddivise in tre gruppi principali, secondo l’evoluzione tecnica e stilistica (A, B e C).
Le statue stele della Lunigiana sono state quasi tutte rinvenute al di fuori del loro contesto originario, per questo non è facile comprendere il loro significato e la loro funzione. Le più recenti (gruppo C) vengono interpretate come monumenti funerari, mentre per i monumenti più antichi (gruppi A e B) rimangono ancora moltissimi dubbi, ma è stato ipotizzato che raffigurassero divinità astratte oppure personaggi reali viventi o defunti, come antenati illustri o capi valorosi, posti a protezione del territorio.