IL PARCO - Progetti

Archivio dei progetti 

1. TERZO CORSO BASE DI FREE LIBRE OPEN SOURCE SOFTWARE PER L'ARCHEOLOGIA

21-22-21 marzo 2014 

Terzo appuntamento dedicato all'utilizzo di software liberi in campo archeologico, con partecipanti provenienti da tutta Italia!

Leggi gli approfondimenti

III° CORSO BASE DI FREE LIBRE OPEN SOURCE SOFTWARE PER L'ARCHEOLOGIA: LABORATORI PRATICI
In collaborazione con : Studio Associato Sestante e Arc-Team
Tre giornate di workshop presso il Parco Archeologico didattico del Livelet

Il corso è stato organizzato in modo da fornire ai partecipanti tutte le conoscenze teoriche e tecniche di base necessarie per poter applicare nella propria realtà lavorativa o di studio alcune metodologie di rilievo con free libre open source software.

21 Marzo 9.00-18.00 
Cosa sono i FLOSS (Free libre open source software) e come si possono applicare all'archeologia; presentazione di ArcheOS (Archaeological Operating System) e di tutti i programmi contenuti; introduzione al GIS; rilievo sul campo.

22 Marzo 9.00-18.00
Elaborazione dei dati, fino al layout di stampa (fotomosaici, caratterizzazione delle evidenze, planimetrie di scavo etc.).

23 Marzo 9.00-18.00
Structure from motion mesh editing (realizzazione di ricostruzioni 3D partendo da fotografie digitali); prove pratiche sui contenuti del corso.

Scarica il programma completo
Scarica la scheda di iscrizione
Scarica le strutture ricettive consigliate

2. DI SANA PIANTA

6-13-20-23 giugno 2013

Corso dedicato alle erbe spontanee, al loro uso in cucina, ai loro benefici per la salute, a come riconoscerle e trovarle nel nostro territorio.

Leggi gli approfondimenti

Gli incontri sono stati tenuti da Isabella Ponzi (erborista) e Francesco Da Broi (autore de "Il Prato è servito").

Il programma:

Giovedì 6 giugno
Isabella Ponzi - I BENEFICI DELLE ERBE SPONTANEE

Giovedì 13 giugno
Francesco Da Broi - LE ERBE SPONTANEE IN CUCINA

Giovedì 20 giugno
Isabella Ponzi - CURARSI CON LE ERBE

Domenica 23 giugno
Isabella Ponzi e Francesco Da Broi - USCITA nel territorio, per imparare a riconoscere e raccogliere le erbe spontanee.

Il successo del corso è stato determinato dalla competenza dei relatori e dall'interesse e dalla passione dei 48 partecipanti.

3. FORMAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE ARCHEOLOGICA

10-11-12 ottobre 2013

Reitia ADC istituisce il primo Centro di Formazione per la Documentazione Subacquea in Veneto, con sede presso il Livelet. Le attività del Centro sono state inaugurate con l'organizzazione di due corsi.

Leggi gli approfondimenti

Reitia ADC (Documentazioni per l’Archeologia Subacquea – Surveying Underwater Archaeology), Training International Partner della Nautical Archaeology Society (UK), punto di riferimento a livello internazionale nell’ambito della formazione e istruzione in archeologia subacquea, in collaborazione con il Parco Archeologico Didattico del Livelet, istituisce il primo Centro di Formazione per la Documentazione Subacquea (Underwater Survey Training Center / USTC) in Veneto, con sede presso il Livelet.

Le attività del Centro sono state inaugurate con l'organizzazione di due corsi che si sono svolti presso il Livelet dal 10 al 12 ottobre 2013:

- “Introduction to Foreshore and Underwater Archaeology”

- “NAS Part I : Certificate in foreshore and underwater archaeology”

I corsi di formazione avevano come obbiettivo l’apprendimento dei principi di base dell'archeologia subacquea, dallo studio dei principali ambiti operativi alle metodiche di rilevamento 2D/3D, con simulazioni di diverse situazioni operative. La didattica è stata sviluppata secondo gli standard NAS, validati a livello internazionale e accreditati dall’UNESCO, e rispettando le indicazioni dell'Associazione Italiana Operatori Scientifici Subacquei (AIOSS) e dell'European Scientific Diving relative alle immersioni subacquee condotte con finalità scientifiche.

info@reitia.it

4. SECONDO CORSO BASE DI FREE SOFTWARE ED OPEN SOURCE PER L'ARCHEOLOGIA

24-25 novembre e 1-2 dicembre 2012

Secondo appuntamento dedicato all'utilizzo di software liberi in campo archeologico, proposto dopo il successo del primo corso.

Leggi gli approfondimenti

Il corso, che ha visto l’adesione di 24 partecipanti, è stato in parte dedicato all'introduzione ai principali programmi free utili in campo archeologico e in parte all'approfondimento di tematiche specifiche, con particolare attenzione all'interazione fra la strumentazione in uso durante uno scavo archeologico e i programmi open source dedicati alla gestione dei dati raccolti.

Locandina con il programma

Il corso è stato organizzato in collaborazione con lo Studio Associato Sestante e l'Arc-Team.

5. PRIMO CORSO DI FUMETTO

6, 8, 11 e 15 settembre 2012

Corso realizzato per ragazzi fra gli 8 e i 14 anni in collaborazione con il Treviso Comic Book Festival, per imparare a disegnare fumetti ambientati in un villaggio preistorico.

Leggi gli approfondimenti

Le pitture rupestri sono state i primi fumetti della storia? Il Livelet ha lanciato questa sfida e ha proposto un corso di fumetto, per imparare a disegnare i propri antenati in modo divertente e trasformare (prei)storie in immagini...

I partecipanti sono stati guidati nella scoperta di questa arte insolita dai fumettisti Claudio Bandoli (Il piccolo missionario) e Paolo Antiga (Colors), in collaborazione con il Treviso Comic Book Festival.

6. PRIMO CORSO BASE DI FREE SOFTWARE ED OPEN SOURCE PER L'ARCHEOLOGIA

25-26 febbraio 2012

Il corso aveva lo scopo di insegnare a coloro che lavorano nel campo dell’archeologia uno sfruttamento più consapevole degli strumenti informatici disponibili.

Leggi gli approfondimenti

Durante il corso, a cui hanno aderito 30 partecipanti, è stato spiegato passo passo l’utilizzo di software e programmi specializzati open source il cui utilizzo è libero e gratuito, pur garantendo prestazioni pari a quelle offerte dai software proprietari a pagamento.

Locandina con il programma

Il corso è stato organizzato in collaborazione con lo Studio Associato Sestante e l'Arc-Team ed è stato presentato al convegno ArcheoFOSS 2012.

7. PARTENARIATO GRUNDTVIG-DIDARCHTIK

2010-2012

Programma LLP della Comunità Europea, che ha permesso ai partecipanti di incrementare le proprie competenze sull'educazione degli adulti nella didattica archeologica.

Leggi gli approfondimenti

Il progetto Grundtvig-Didarchtik ha coinvolto 9 partner provenienti da 6 diverse Nazioni Europee (Olanda, Germania, Italia, Spagna, Inghilterra e Svezia), accomunati dallo stesso campo di interesse: l’educazione degli adulti applicata alla didattica archeologica. Il nome stesso del progetto è stato ottenuto mixando i termini inglesi “didactic” (didattica) e “archaeology” (archeologia). L’idea nasce da EXARC, una organizzazione internazionale che associa 68 membri europei impegnati nel campo della didattica archeologica. Il Partenariato era composto da 6 musei archeologici all’aria aperta, una folkhögskola svedese e un’associazione olandese, oltre a EXARC stesso. Il fine del progetto è stato quello di aumentare l’esperienza nel campo dell’educazione degli adulti in contesti come i parchi archeologici o le associazioni specializzate. Didarchtik è diventato così l’opportunità di condividere criteri di qualità e buone pratiche e di arricchire la professionalità dei partecipanti, favorendo la collaborazione fra colleghi europei. Durante il progetto sono stati organizzati 6 workshops e, per permettere anche ad altri di imparare da questa esperienza, o ai protagonisti di ripeterla in futuro, sono stati creati diversi prodotti divulgativi.

Tutti i prodotti sono rintracciabili tramite il sito ufficiale di Didarchtik oppure attraverso la scheda dedicata al progetto sul sito European Shared Treasure; alcuni si possono scaricare direttamente, mentre altri vanno richiesti agli Autori.

Il Parco Archeologico didattico del Livelet si è occupato della stesura del Motivation Manual.

Tutte le attività sono state realizzate grazie al supporto del Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento permanente, o Lifelong Learning Programme (LLP), istituito dal Parlamento Europeo.

La segreteria del Parco del Livelet è a Vostra disposizione!

...hai in mente un progetto che potrebbe coinvolgere il Livelet? Manda la tua proposta!